La Festa del Grano nel cuore dei Monti Dauni.

  • 09/07/2019
  • 223

L’azienda di semole bio e integrali Molino De Vita, nata nel 1996 nel cuore dei Monti Dauni della Puglia, è stata teatro della celebrazione della Festa del Grano, durante la quale viene omaggiato l’ormai ultradecennale gemellaggio tra l’ Eccellenza del Made in Italy guidata dal giovane imprenditore Nicola De Vita e la IGP Pasta di Gragnano, quest’anno alla presenza del Presidente della Regione Puglia Michele Emiliano, di oltre 500 operatori economici del settore agroalimentare di Capitanata, Molise e Basilicata e di una delegazione partenopea guidata dal mastro pastaio Giuseppe Di Martino. Siamo orgogliosi che dalle spighe e dalla semola dei Monti Dauni nasca la pasta di Gragnano, tra le più apprezzate al mondo sottolinea il lungimirante De Vita. E il ruolo strategico di questa realtà aziendale connubio autentico tra tradizione e innovazione viene riconosciuto anche dal Presidente della Regione, Il molino De Vita è un’eccellenza italiana e di questo devono essere orgogliose Puglia, Capitanata e Monti Dauni, che con l’agricoltura devono giocare la carta di sviluppo. Dopo un incontro di scambio di best practises guidato da Emiliano e dal presidente del GAL Meridaunia Alberto Casoria alla presenza dei sindaci dei tre Comuni di Casalnuovo, Casalvecchio e Castelnuovo recentemente riconosciuti in Unione, i festeggiamenti hanno trovato la loro naturale location nei campi dove, il capostipite De Vita, ha mostrato le antiche tecniche di mietitura con una vecchia mietitrice Mc Cormick da lui ricostruita pezzo per pezzo, con il sottofondo delle musiche dell’antica tradizione contadina.